http://www.triestecasting.it/dati/modules/mod_image_show_gk4/cache/intro_01.intro_01gk-is-87.jpglink
http://www.triestecasting.it/dati/modules/mod_image_show_gk4/cache/intro_01.intro_02gk-is-87.jpglink
http://www.triestecasting.it/dati/modules/mod_image_show_gk4/cache/intro_01.intro_03gk-is-87.jpglink

 


 

COME FARE



La figura della "comparsa" oggi non esiste più e il nuovo ruolo professionale viene tecnicamente definito "generico".


Lavorare su un set significa essere a disposizione della produzione cinematografica/televisiva per un tempo massimo stabilito dal contratto nazionale dei lavoratori dello spettacolo e comprende anche la pausa pranzo o cena, a seconda dell'orario di lavoro.


Il "generico" di solito è ingaggiato a giornata e direttamente retribuito dalla Produzione che lo ha assunto.


Qualora un soggetto dia il proprio assenso a partecipare alla lavorazione di un film/fiction in qualità di "generico", gli è richiesta la massima disponibilità, professionalità e puntualità.





REQUISITI NECESSARI



Per poter operare nel mondo dello spettacolo come "generico" è OBBLIGATORIO aver compiuto il 18° anno di età e quindi essere MAGGIORENNI.


Non si tratta di una nostra scelta, ma di una norma legislativa attualmente in vigore. Inoltre è necessario essere cittadini italiani e pertanto in possesso di un regolare documento d'identità e del relativo codice fiscale da presentare in fotocopia nel giorno in cui si viene "arruolati" per la giornata lavorativa.


A seguito della soppressione dell'Ufficio Speciale Lavoratori dello Spettacolo non è più obbligatoria l'iscrizione al suddetto registro di collocamento e viene così semplificata la prassi burocratica necessaria.


La partecipazione dei minori è accettata solo su esplicita richiesta della Produzione per determinate scene e necessita di una particolare ed alquanto impegnativa prassi burocratica.



 

 

Andrea Di Matteo - P.Iva 01203000326 :: Fabio Goglia - P.Iva 01203010325
Copyright © 2013 - All Rights Reserved